giovedì 30 aprile 2009

Eco-house


Pannelli solari, una mini pala eolica, raccolta differenziata e compostaggio.
Eco-house è la prima casa ecologica per bambole ambientaliste. È un gioco
che educa alla sostenibilità e al rispetto per l’ambiente, prodotto da Wonderworld Toys a un costo di circa 150 euro. Eco-house è dotata di impianto per la raccolta dell’acqua piovana e realizzata con vernici atossiche e caucciù e rappresenta l’alternativa “verde” alla Casa dei Sogni di Barbie. METRO

mercoledì 29 aprile 2009

Il divanetto di Cristofora

In stanza di Cristofora c'è un divanetto dove mi siedo per allattarla la notte.
I primi mesi, quando ero ancora pimpante, durante l'allattamento leggevo un libro.
Andavo abbastanza veloce, le poppate erano tante ed era un buon rimedio per stare sveglia.
Ora invece che sono vittima della mancanza di sonno, non riesco più a leggere.
Mi cade la testa e spesso mi addormento.
E quindi ho cambiato tecnica: penso a cosa scrivere nei post. Addirittura li confeziono mentalmente. Però poi torno a letto a dormire e la mattina non me li ricordo più o quando provo a scriverli non mi vengono carini come li avevo immaginati.
Ho provato a portarmi il portatile, ma la luce distrae Cristofora.
Ho tentato anche con il cellulare, ma scrivere con il T9 è troppo palloso.
Quindi accontentatevi di quello che ogni tanto mi viene in mente.
Come questo post (che era più carino quando l'ho pensato l'altra notte).

lunedì 27 aprile 2009

Vendita casa

Mi ruba tanto tempo.
Appena posso, vi scrivo i dettagli.

giovedì 23 aprile 2009

Finocchio

Appena è nata Cristofora, la casa si è riempita di tisane al finocchio. Mi arrivavano da tutte le parti.
E tutti a dirmi: "fa benissimo per le coliche, devi berne ogni giorno".
Primo: Cristofora non ha avuto le coliche.
Secondo: il gusto fa schifo, sembra l'acqua di risciacquo dell'insalata.
Terzo: il pediatra ha detto che non serve a niente.
Ma visto che avevo tutte quelle scatole, che sta arrivando l'estate e ho bisogno di liquidi e tra un po' farà troppo caldo per berlo, me ne sono fatta due tazze, ieri e l'altro ieri.

Per la cronaca Cristofora m'ha fatto stare alzata tutta la notte perché aveva il mal di pancia.

"Bevi il finocchio che fa bene".
Fancu§o!

mercoledì 22 aprile 2009

Riciclare e essere più verdi...

Iniziativa di Metro, il giornale più diffuso al mondo: secondo loro, qualsiasi cosa propongono può incidere sulla vita di 37 milioni di persone in quattro continenti.
E così hanno deciso di stimolare i lettori e farli diventare più verdi dando queste indicazioni: non sprecare l'acqua in docce lunghe, spegni il pc quando non lo usi (anche durante la pausa pranzo), non comprare SUV, compra solo elettrodomestici di classe AAA, organizzati con i colleghi per utilizzare meno macchine, usa i gabinetti con scarico ridotto.
Ma poi più sotto leggo l'intervista della Levi Montalcini che afferma: "non pensate a voi stessi ma agli altri, guardatevi attorno".
Già, ma quanta gente così c'è? Quante volte ho rotto in ufficio perché vedevo le bottiglie di plastica buttate nell'immondizia? E perché venivano sprecate montagne di carta? O non si spegnevano luci/pc/fotocopiatrici?
Purtroppo esiste la gente che se ne frega, che dice "però le industrie inquinano di più, quello che faccio io non serve a nulla".
Riciclare e avere un comportamento più verde non ti farà risolvere i problemi del mondo, darai però l'esempio e forse qualcuno inizierà a fare come te.

martedì 21 aprile 2009

Milk shirt


La maglietta che ti permette un allattamento discreto... Mah!

http://www.40settimane.it

lunedì 20 aprile 2009

Sorriso

Basta un sorriso di Cristofora per sentirsi bene.
Lei sorride, tu sorridi, lei sorride...
Ci avete provato con gli adulti?
Funziona nello stesso modo.
Il sorriso (come lo sbadiglio) è contagioso.
Dai, sorridete di più!

martedì 14 aprile 2009

Airone-Alitalia

Per sbaglio scopro che il volo di ritorno con Airone-Alitalia non risulta più nell'orario.
Chiamo il call center e mi confermano la cancellazione. Mi dicono che mi avrebbero chiamato loro il giorno successivo (meno di 24 ore dalla partenza). Mi propongono un volo per lo stesso giorno alle 6 di mattina. Riesco ad ottenere un volo per il giorno successivo allo stesso orario e alle stesse condizioni.
Sempre al telefono con il call center, vengo a sapere che il volo di andata ha cambiato nome: non è più un volo Alitalia ma Airone (ma la compagnia non è la stessa?) e anche se ha mantenuto lo stesso orario, la nostra prenotazione è stata cancellata. Fortunatamente c'è ancora posto e dopo un po' di controlli ci siamo riprenotati. Anche per questa variazione sarei stata richiamata (meno di 24 ore dalla partenza).
Una volta arrivata in aeroporto, al check-in, noto che molti non sono stati avvisati e devono quindi fare la fila in biglietteria per il cambio volo.
E i biglietti ora costano il doppio...

Raffreddore nei neonati

Nei neonati il raffreddore può facilmente trasformarsi in otite, congiuntivite, sinusite, polmonite o comunque in una rottura di palle per la sottoscritta.
Il virus sopravvive su giocattoli e oggetti per circa tre ore e spesso viene trasmesso dalla contaminazione delle mani (leggi "ma che belle manine!" seguito da manipolazione).
Ora, al prossimo che mi arriva in casa e alla mia richiesta di lavarsi le mani mi risponde "ma sono venuto direttamente da casa..." gli attacco un pippone che non finisce più.

P.S. Anche se vieni direttamente da casa, vuole dire che non hai toccato nulla per arrivare fin qui?
Facciamo un piccolo riepilogo: intanto non ho mai visto nessuno che si lava le mani prima di uscire e quindi hai già un pregresso. Poi come minimo toccherai le chiavi di casa, la porta di casa, i pulsanti dell'ascensore, il portone di casa, le chiavi della macchina, la portiera, il volante, il cambio, il campanello di casa mia, il mio portone di casa...
O riesci a fare tutto con il potere della mente?

venerdì 10 aprile 2009

Dove andiamo in vacanza a Pasqua?

Quest'anno va di moda L'Aquila.
Se ne parla di continuo in televisione, sui giornali.
E se ne sente parlare tanto anche in giro.
Quindi, dai, prendiamo macchina fotografica e videocamera e andiamo a farci un giro.
Magari troviamo anche qualcuno della TV che ci intervista!
Però visto che è tanto di moda, sarà un problema trovare dove dormire.
Ma l'importante è esserci!

(che gente che c'è in giro)

giovedì 9 aprile 2009

Cristofora: nome alla moda?

Capita spesso che ci chiedano: "Che carina, come si chiama?"
Noi: "Cristofora"
Loro: "Ah, che bel nome!"

Dieci anni fa le Asia o le Noemi erano pochissime.
Ora sono diventate diffuse come le Giulia.
Spero invece che Cristofora non diventi un nome alla moda.
L'abbiamo scelto apposta perché viene usato pochissimo ed evitare un "Cristofora quale?".

martedì 7 aprile 2009

Ecco perché non guardo i TG italiani

Intanto, al solo sentire che X gradi Richter corrispondono a Y gradi Mercalli, viene già voglia di spegnere il televisore.
Vogliamo aggiungere quelli che insistono a dire che il terremoto era previsto? E la soluzione era evacuare tutte le Marche per un tempo variabile?
Ma qualcuno che ha dato istruzioni utili in caso di un terremoto c'è stato? O bisogna far spettacolo e mostrare solo la gente che ha perso tutto e piange?

Per sapere che fare: http://www.protezionecivile.it/cms/view.php?dir_pk=395&cms_pk=14799

domenica 5 aprile 2009

Suggerimenti pratici x regali

Capita che si facciano dei regali sbagliati.
Ecco alcuni miei suggerimenti nel caso di visite alle neomamme e i loro bebè:
- non portate piante o fiori in ospedale, sono sconsigliati (LaZia insegna);
- non regalate cioccolatini, tè, caffè, coca-cola, superalcolici alla mamma che allatta (sono eccitanti e il bebè poi non dorme);
- se volete portare qualcosa da mangiare, informatevi se la mamma ha deciso di non mangiare alcuni alimenti (uova per evitare la salmonella, legumi per evitare al bebè le coliche, ecc.);
- se comprate capi di abbigliamento per il bebè, prendete taglie grandi (la visita può essere rinviata e il regalo diventare piccolo);
- non riciclate i regali (si vede che sono riciclati);
- chiedete che cosa preferiscono ricevere i genitori, eviterete doppioni (mia sorella s'è ritrovata con quattro accappatoi per il pupo).

venerdì 3 aprile 2009

Astensione facoltativa

Visto che non si trova posto al nido, questa settimana ho iniziato l'astensione facoltativa.
Rientrerò in ufficio ad agosto.
Ci sarà poco da fare, ma mi dedicherò alla mia attività preferita: il recupero crediti.
Così sarò io a rompere le palle ai clienti e non viceversa...

mercoledì 1 aprile 2009

Baby massage

Oggi Cristofora s'è fatta portare alla scuola dove facevo shiatsu per farsi fare (da me) un massaggio.
Ma invece che farsi massaggiare, ha preferito passare il tempo rotolando giù dal materasso per guardare le altre mamme, le camicie a fiori delle altre mamme, l'insegnante.
Essendo la più anziana del gruppo era anche la meno impaurita.
Soltanto per solidarietà ha fatto finta di piangere quando hanno iniziato in coro gli altri bimbi.
Ha già capito come funziona: fai sempre finta di condividere le opinioni della massa!