giovedì 19 dicembre 2013

Già

lunedì 16 dicembre 2013

Parlo sempre male di Roma

ma certe espressioni mi fanno scompisciare pure a me.

C'hai er culo così basso che si te ce 'nfilo 'n gessetto ce scrivi pe' tera
C'hai 'e gambe così corte che si te metti du' rigatoni pare che c'hai li carzoni de velluto
A Dumbo, abbottonate 'e recchie che tira vento
C'hai 'n buco nei denti che mi' padre ce parcheggia 'a maghina

mercoledì 11 dicembre 2013

E sono solo le 9.30

Metro B ferma, targhe pari ferme, sciopero dei vigili urbani.
Un consiglio?
Tornatevene sotto le coperte, che fa freddo!

martedì 3 dicembre 2013

3 dicembre

e ho appena ucciso una zanzara.
Ma è possibile?!?

mercoledì 30 ottobre 2013

Sto vendendo un po' di cose..

che ho a casa. E' inutile accumulare e riempire gli armadi, meglio fare un po' di euro e un po' spazio.
Quello che vendo più di tutto sono le scatole VUOTE della Swarovski.
Inizialmente pensavo che venissero vendute poi assieme a bigiotteria taroccata, e invece no.
C'è una marea di ragazzi che me le compra e le rifilano alle proprie ragazze assieme ai falsi, facendo credere che siano gioielli Swarovski, ma Swarovski non sono.
Occhio ragazze su Roma, vi ho avvertite.

martedì 15 ottobre 2013

Karl Pilkington e la lezione di inglese

 

Tanta gente è talmente convinta delle proprie idee e per niente disposta al confronto e all'apertura mentale, che non è tanto diversa da Karl.
Più lo vedo e più ci vedo un mucchio di persone che conosco.
Ma a differenza loro, Karl ha Gervais che lo valorizza e lo fa diventare comico.

lunedì 14 ottobre 2013

Ho un nuovo mito: Karl Pilkington

Non potete perdervi le sue serie An Idiot Abroad (Scemo di viaggio).

 

venerdì 11 ottobre 2013

Benedetta Parodi

Ho notato che il libro della Parodi era al primo posto in classifica dei libri venduti.
Son passati cinque anni da quando l'ho vista cucinare: apriva due scatolette e diceva "ecco, la cena è pronta".
Sarà migliorata? Decido di vedermi una puntata della sua trasmissione, per ricredermi.
Non duro tanto, solo una ricetta.
Mi basta vedere che butta la pasta nell'acqua e non la mescola nemmeno una volta fino a che la scola.
Poi non sopporto chi si tocca le narici con le mani mentre cucina.
Dopo aver impiattato, con lo stesso dito con cui s'è pulita il naso e non con il canovaccio, pulisce anche il piatto.
Son passati anni, ma ancora non ha frequentato un corso di cucina (e igiene in cucina).
Ma la gente perché compra i suoi libri?

mercoledì 2 ottobre 2013

Siamo dei bolidi!

A parte il fatto che non so nemmeno se la mia macchina riesce ad arrivare a 188 Km/h, ma anche se fosse, a quanto vanno quelli che mi superano?

Via Togliatti, Roma (dove la segnaletica, se c'è, è fuorviante).


martedì 30 luglio 2013

Il mio nuovo lampadario

Bello, eh?
E questo è anche il primo post scritto dal nuovo telefono.

lunedì 22 luglio 2013

Graduatorie definitive scuola d'infanzia

Hai un figlio che non è riuscito ad entrare alla scuola d'infanzia comunale del V municipio di Roma (ex V e VII)?
Vuoi sapere come fargli frequentare la scuola?
Basta andare all'ufficio servizi educativi 0-6 anni, dire che sei il genitore di un bambino che rientra nella graduatoria, dire che vuoi rinunciare al posto: nel giro di 3 secondi hai guadagnato un posto in graduatoria.
Continua così, finché non ci rientri.
Ovviamente, nessun degli impiegati controllerà chi sei o se hai titolo per presentare la rinuncia.

giovedì 18 luglio 2013

Pasta di sale - braccialetto

Abbiamo iniziato ad usare la pasta di sale in giardino, giocando con gli altri bimbi.
Costa poco e la sera si butta, senza spendere un patrimonio.
Ma abbiamo aumentato il livello di difficoltà: il braccialetto smaltato.
Seguendo le istruzioni di cosepercrescere.it abbiamo creato questo:

 

mercoledì 3 luglio 2013

Dopo due mesi di astinenza

posso rimettermi a studiare il sito dell'Ikea e COMPRARE!!!!





giovedì 27 giugno 2013

Il tempo passa...

... e Cristofora si fa grande e riesco a farmi una doccia da mezz'ora senza essere interrotta.
E Lucrezio entra nella mezz'età e si compra un supertelefonino con un miliardo di funzioni che non userà mai.

martedì 11 giugno 2013

domenica 9 giugno 2013

I finali delle serie TV (occhio agli spoiler)

Molto dipende dalla puntata finale. La serie può essere innovativa, coinvolgente, appassionante, ma se il finale fà schifo, la sensazione che mi resta è un grosso "mah".

Lost e Dr. House m'avevano preso tanto, ma i finali facevano cagare, hanno perso tantissimo.
Sex & the city m'ha fatto sentire tra amiche.
Nip/Tuck m'ha fatto capire che ottenere quello che desideri non sempre ti rende felice.

La miglior ultima puntata è sicuramente quella di Six feet under. Il video finale è spettacolare.

Poi ci sono le serie che secondo me non dovevano avere nuove stagioni, dovevano finire prima.
Vedi Californication che doveva finire con la quinta serie: un finale che quadra il cerchio, la felicità non può esistere.
O Dexter, si lo so, sono passati tre anni, ma continuo a restare mentalmente ferma alla quarta serie: ora che faccio?

sabato 8 giugno 2013

Miracolo: siamo riusciti a vedere un po' di film!

Cristofora ultimamente crolla alle 21.30 e dorme dieci ore continue (DIECI!!!).
E così, più riposati, riusciamo a fare come i vecchi tempi: serie TV e film, oltre al sesso senza l'ansia di sentire il tiptap di piedini in stanza.
Quindi posso consigliare qualche film.
Taken: c'è stato un periodo che sognavo di perdermi Cristofora, ma l'ansia non stava nel sentirmi sola ma nel come la potevo ritrovare, il film spiega come funziona il mio cervello quando sogno,
Il lato positivo: siamo tutti pazzi,
The sessions: commovente (in Olanda i servizi dell'assistente sessuale vengono rimborsati ).

venerdì 7 giugno 2013

Facebook e città diverse

Dopo aver parlato male di FB per anni, alla fine mi sono messa ad usarlo pure io, anche se continuo a scrivere qui.
Tutta colpa di Candy Crush che mi dà una vita ogni mezz'ora e quindi, tra una giocata e l'altra, devo leggere un po'.

Mi faccio un paio di risate con i post del mio spacciatore preferito, che ringrazio:
E leggo la cronaca di Trieste che, tramite I love TS, sembra il paese delle meraviglie di Alice: multe per sigarette gettate a terra, multe ai venditori abusivi al concerto dei Green Day, ma anche il portone imbrattato o il parco giochi danneggiato sembrano sia le uniche notizie negative della città.

Ma soprattutto confronto i post di due gruppi: gli ex compagni di classe di Trieste e le mamme dei bimbi in classe con Cristofora.
I primi pubblicano foto, notizie, fatti loro, immagini divertenti, scambiano informazioni. Le altre sono sempre incazzate e hanno una percentuale di vaffanculo nei post del 95%.
Deduco, tramite FB, che la vita a Trieste è molto più rilassante rispetto a quella di qui.

martedì 28 maggio 2013

Documentario giapponese su Trieste


Molti mi chiedono di Trieste.
Qui si vede com'è.
E' un po' palloso perché in giapponese, ma se attivate i sottotitoli con traduttore vi fate qualche risata:


giovedì 16 maggio 2013

Fluo

Posso dire che la moda di quest'anno mi fa cagare?


Mi aspetto solo di vedere qualcuno che, per fare colpo, si metta il giubbotto catarifrangente della macchina.

martedì 14 maggio 2013

Prevedo

Prevedo che giovedì dalle 8 in poi ci sarà il panico su Via Tiburtina all'altezza dell'incrocio con Via di Tor Cervara.
Alle 9 c'è l'inaugurazione di un megastore Prenatal con tanto di buoni acquisto in regalo ai primi 100 acquirenti.
Oltre al traffico, prevedo anche le botte.

lunedì 13 maggio 2013

E' passato parecchio tempo...

da quando giocavo online.
Ma eccomi di nuovo vincitrice.
Sabato ho vinto questo per Cristofora su sito di Auchan:


giovedì 11 aprile 2013

Giardino dell'Istituto Giapponese di Cultura

Giardino realizzato dall'architetto Ken Nakajima, con laghetto, cascata, piccole isole, lampada di pietra, sentieri in ghiaia.
Piante: ciliegio, glicine, iris, pini nani, ulivi.
Apertura in primavera e autunno, ingresso gratuito, come tutte le manifestazioni che si svolgono all'istituto.
La visita dura mezz'ora ed è guidata. Non portate passeggini.

martedì 9 aprile 2013

Massime

Ogni uomo è libero di scegliere. Ma è sua moglie, che decide.
Ratman

venerdì 5 aprile 2013

Bam Bam Ristosauro

Vicinissimo all'uscita del GRA Castel Giubileo, per accedervi bisogna percorrere una stradina privata con un ironico cartello di limite di velocità a 30 km/h, ma a causa delle buche è impossibile andarci a più di 6 km/h. Non pioveva da 24 ore, ma il parcheggio era pieno di pozzanghere ed era impraticabile con un passeggino.
Il nome del ristorante ricorda i dinosauri, ma né all'esterno né all'interno ce n'è traccia, solo rocce di polistirolo, stoffe similpelle appese alle pareti, sedie leopardate.
Suggerisco "RistoCAVERNA".
Il ristorante è diviso in due zone: una accanto all'area gioco bimbi e una con solo tavoli.
La seconda è tranquilla, ma è indicata per le famiglie con figli grandi che non devono accedere all'altra sala per giocare.
La sala con l'area gioco è surriscaldata, affollata e confusionaria.
L'area gioco è una stanzetta con piastrelle a terra coperte da un telo verde, due tunnel Busa dell'Ikea (che per mancanza di pulizia da verdi sono diventati grigi), due sgabelli, un tappetino Ikea, un hula hoop, alcuni pezzi per le costruzioni, uno scatolone vuoto (?). Dovrebbero accederci solo i bambini da 2 a 6 anni, ma non c'è nessun animatore a controllare, quindi può entrare chiunque (anche con le scarpe). I genitori dovrebbero sorvegliare i propri figli, ma vista la forma della stanzetta, solo 3/4 genitori si possono affacciare dalla porta.
Per ordinare abbiamo aspettato 45 minuti, ma poi le pizze sono arrivate subito. 
Cibo: pizze e patatine buone, dolci discreti, prezzi nella media.
Non ci torneremo più, anche dopo aver visto la cameriera che raccoglieva da terra il pane che le era caduto dal cestino, lo rimetteva nel cestino e lo portava al tavolo accanto il nostro.
 

venerdì 29 marzo 2013

Bicarbonato e cistite

Ho avuto la cistite 3/4 volte e ho visto altre con la cistite.
Non è tanto la fitta o il senso azzeramento dei punti vita a devastare, ma il fatto di dover andar in bagno ogni minuto.
E se sei fuori di casa, è la fine: non puoi muoverti, non riesci a muoverti dal bagno in cui ti sei rifugiata.
Ma l'altra settimana ho scoperto il bicarbonato, quello che si scioglie in acqua per digerire.
Nel giro di 30 minuti, scompaiono i sintomi e riesci a tornare a casa a prenderti l'antibiotico.
Miracoloso!

martedì 5 marzo 2013

Pocoyo



Avete visto il video sorridendo?
Avreste riso dieci anni fa?
Dedicato a chi dice che i figli non ti cambiano la vita...

sabato 2 marzo 2013

30 Rock

Ci stiamo vedendo la quarta serie.
E in questa serie ci sono continuamente battute sull'Italia.
Eccone una (per fortuna non più attuale):


lunedì 25 febbraio 2013

domenica 24 febbraio 2013

sabato 23 febbraio 2013

Prenatal


Il mio rapporto con Prenatal è iniziato 5 anni fa, quando sono rimasta incinta e ho fatto la lista nascita in un loro negozio.
Mi sono trovata bene e negli anni ho continuato a comprare in negozio, acquistare online e regalare buoni acquisto.
Raccoglievo i punti e riscattavo i premi.
Ultimamente però mi sono sentita poco stimolata ad acquistare Prenatal e vi spiego perché:
- non ricevo più nessuna promozione né casa né via mail (3x2, regali, prodotti a prezzo ridotto),
- i prezzi dei prodotti venduti online sono più cari di quelli che trovo in negozio (e ci devo aggiungere la spedizione),
- la procedura prenota i prodotti e ritirarli in negozio è dispersiva, una volta riempito il cestino mi accorgo che difficilmente nessuno dei 10 negozi di Roma ha i prodotti da me scelti, e quindi ho solo perso tempo sul sito, o se risultano disponibili poi il negozio mi telefona per dirmi che non è così,
- i punti che si possono collezionare per gli acquisti online si sono dimezzati e non di conseguenza di premi.
Prenatal bye bye!

mercoledì 13 febbraio 2013

The Renovators - stanza viola


Bella, ma aggiungerei una libreria a destra della scrivania e una poltrona al posto dei cuscini.

lunedì 11 febbraio 2013

giovedì 31 gennaio 2013

Creazioni dai Renovators 4


Una srotolata di scotch, una rullata grossolana di vernice.
Tolto lo scotch, et voilà!

mercoledì 30 gennaio 2013

Creazioni dai Renovators 3



Uno dei quadri di August: il più antipatico, ma quanto mi piacciono le sue opere.

martedì 29 gennaio 2013

Creazioni dai Renovators 2


La carta da parati dietro il letto che fa da testiera.

lunedì 28 gennaio 2013

Creazioni dai Renovators



Il pavimento dipinto in tre colori!

Trattoria il Ponentino a Trastevere

Il cibo era cibo, nel senso che se avevi fame, ti sfamava.
La macchina per gli espressi stava in un ripostiglio davanti ai bagni e vista la loro pulizia, non l'ho preso.
Il conto ci è stato fatto 4 VOLTE e su nostra richiesta (era sbagliato) e all'ultima era ancora sbagliato.
L'ultima volta che c'eravamo andati, avevamo preso le portate indicate nel menù turistico, ma non avevamo detto "voglio il menù turistico" e ci avevano fatto pagare tutto a prezzo pieno.
Eliminato dalla lista.

giovedì 24 gennaio 2013

Felice a Testaccio

Volevo ringraziare il fratello di Zio Ykaro, che essendo suo fratello, è zio pure lui.
Ieri siamo andati a mangiare da Felice a Testaccio (*), cucina tipica romana.
E' presente sulla guida Michelin e s'è visto: tutto da leccarsi le dita.
Involtino di parmigiana, carbonara, involtino di manzo, tiramisù ai frutti di bosco.
Stracolmo di persone per essere mercoledì, con la gente che aspettava fuori, noi abbiamo dovuto prenotare con molto anticipo.
Porzioni grandi, ho iniziato a rallentare alla carbonara, a boccheggiare al manzo, ma mi sono fatta tentare dal tiramisù.
Prodotti ottimi, ho sbirciato in cucina tutto il tempo e ho visto solo pasta De Cecco.
Lo consiglio.

mercoledì 23 gennaio 2013

The Renovators

Sono scomparsa perché è iniziato su Cielo The Renovators, il primo reality senza liti e quindi "costruttivo".
Ed è l'ideale per me che cambio casa così spesso.


mercoledì 16 gennaio 2013

Il codice della strada a Roma

E' più o meno simile a quello vigente in Italia, con alcune varianti.
Non sono scritte, si imparano guidando.
La più frequente è quella del clacson: se un automobilista suona il clacson, ha la precedenza, in qualsiasi caso, anche in caso di infrazioni al codice nazionale.
Se c'è l'obbligo di svolta a destra e tu vuoi girare a sinistra, basta suonare il clacson, le altre automobili ti fanno passare.
Ti attraversa la strada un pedone sulle strisce e tu non hai tempo da perdere? Basta suonare il clacson e lui se ne ritorna sul marciapiede.
Ti incanali nella corsia sbagliata e vuoi passare a quella accanto dove ci sono troppe macchine che non ti fanno passare? Basta suonare il clacson e gli automobilisti si bloccano davanti al semaforo verde per farti passare.
Ma a volte c'è qualche automobilista che non conosce questa regola e non ti fa fare quello che vuoi.
E' molto frustante avere a che fare con questi morti di sonno, che non capiscono che non hai tempo da perdere: hai suonato per primo il clacson, hai tu la precedenza!
E quindi, per far capire all'altro il suo torto, si usa dire:


perché a Roma gli altri automobilisti hanno sempre torto, ma questa è un'altra regola non scritta.

giovedì 10 gennaio 2013

Dieta Dukan - riempite il frigo...

di formaggi magri sotto il 5%: Jocca e  formaggio spalmabile Linessa
di salumi magri sotto il 5%: bresaola, dadi di tacchino e fette di tacchino AIA
pesce in scatola al naturale: tonno, salmone e gamberetti
latte scremato
yogurth magro 0,1%
uova sode
tofu e seitan
acqua fredda
cibi consentiti da riscaldare velocemente al microonde

... per riempire lo stomaco intanto che cucinate qualcosa o per fare uno snack

mercoledì 9 gennaio 2013

Dieta Dukan - Bignami

Questa estate avevo visto la pubblicità in un'erboristeria e in libreria il libro, così mi sono incuriosita.
Mi stuzzicava il fatto che non c'erano limiti, nella dieta. E allora mi sono letta il libro.
E a inizio settembre, io e Lucrezio, abbiamo iniziato la dieta.
Obiettivi: 6 kg io e 10 kg Lucrezio.
Fase uno: si mangiano solo proteine non grasse. Dura pochi giorni. L'importante è iniziare con il frigo pieno. Viene tantissima fame ed è obbligatorio mangiare, in questo caso.
Fase due: si mangiano le proteine della fase uno e nella stessa quantità le verdure alternati a giorni di sole proteine. Dura finché non si arriva al peso voluto o finché non ci si stufa.
Fase tre: dura 10 giorni per ogni kg perso dall'inizio della dieta. Si può mangiare un pasto carboidrato e un pasto della festa a settimana (due nella seconda metà della fase), e sono concessi un frutto, una fetta di pane integrale e un po' di formaggio ogni giorno.
Fase quattro: la dieta è finita. Il peso è stato raggiunto. Per mantenerlo si fa un giorno di sole proteine ogni settimana.
Noi ce l'abbiamo fatta e a un mese dalla fine della dieta, nonostante le feste, siamo ancora sullo stesso peso finale.

martedì 8 gennaio 2013

Sul tablet nuovo

Ci faccio un po' di tutto: guardo una puntata di My little pony, leggo la favola di Cappuccetto Rosso, sfoglio Focus Pico, gioco, navigo sul sito di Cartoonito, scarico app, disegno, in viaggio vedo Cenerentola.
E ogni tanto ci controllo la mia mail.

lunedì 7 gennaio 2013

Collezione DVD Monk


Per chi ha visto la serie e si sente un po' Monk: non è snervante?

martedì 1 gennaio 2013

Finalmente!

E doveva arrivare la crisi per convincere la gente a non spedire decine di sms preconfezionati con gli auguri di Natale e Capodanno...