giovedì 31 gennaio 2013

Creazioni dai Renovators 4


Una srotolata di scotch, una rullata grossolana di vernice.
Tolto lo scotch, et voilà!

mercoledì 30 gennaio 2013

Creazioni dai Renovators 3



Uno dei quadri di August: il più antipatico, ma quanto mi piacciono le sue opere.

martedì 29 gennaio 2013

Creazioni dai Renovators 2


La carta da parati dietro il letto che fa da testiera.

lunedì 28 gennaio 2013

Creazioni dai Renovators



Il pavimento dipinto in tre colori!

Trattoria il Ponentino a Trastevere

Il cibo era cibo, nel senso che se avevi fame, ti sfamava.
La macchina per gli espressi stava in un ripostiglio davanti ai bagni e vista la loro pulizia, non l'ho preso.
Il conto ci è stato fatto 4 VOLTE e su nostra richiesta (era sbagliato) e all'ultima era ancora sbagliato.
L'ultima volta che c'eravamo andati, avevamo preso le portate indicate nel menù turistico, ma non avevamo detto "voglio il menù turistico" e ci avevano fatto pagare tutto a prezzo pieno.
Eliminato dalla lista.

giovedì 24 gennaio 2013

Felice a Testaccio

Volevo ringraziare il fratello di Zio Ykaro, che essendo suo fratello, è zio pure lui.
Ieri siamo andati a mangiare da Felice a Testaccio (*), cucina tipica romana.
E' presente sulla guida Michelin e s'è visto: tutto da leccarsi le dita.
Involtino di parmigiana, carbonara, involtino di manzo, tiramisù ai frutti di bosco.
Stracolmo di persone per essere mercoledì, con la gente che aspettava fuori, noi abbiamo dovuto prenotare con molto anticipo.
Porzioni grandi, ho iniziato a rallentare alla carbonara, a boccheggiare al manzo, ma mi sono fatta tentare dal tiramisù.
Prodotti ottimi, ho sbirciato in cucina tutto il tempo e ho visto solo pasta De Cecco.
Lo consiglio.

mercoledì 23 gennaio 2013

The Renovators

Sono scomparsa perché è iniziato su Cielo The Renovators, il primo reality senza liti e quindi "costruttivo".
Ed è l'ideale per me che cambio casa così spesso.


mercoledì 16 gennaio 2013

Il codice della strada a Roma

E' più o meno simile a quello vigente in Italia, con alcune varianti.
Non sono scritte, si imparano guidando.
La più frequente è quella del clacson: se un automobilista suona il clacson, ha la precedenza, in qualsiasi caso, anche in caso di infrazioni al codice nazionale.
Se c'è l'obbligo di svolta a destra e tu vuoi girare a sinistra, basta suonare il clacson, le altre automobili ti fanno passare.
Ti attraversa la strada un pedone sulle strisce e tu non hai tempo da perdere? Basta suonare il clacson e lui se ne ritorna sul marciapiede.
Ti incanali nella corsia sbagliata e vuoi passare a quella accanto dove ci sono troppe macchine che non ti fanno passare? Basta suonare il clacson e gli automobilisti si bloccano davanti al semaforo verde per farti passare.
Ma a volte c'è qualche automobilista che non conosce questa regola e non ti fa fare quello che vuoi.
E' molto frustante avere a che fare con questi morti di sonno, che non capiscono che non hai tempo da perdere: hai suonato per primo il clacson, hai tu la precedenza!
E quindi, per far capire all'altro il suo torto, si usa dire:


perché a Roma gli altri automobilisti hanno sempre torto, ma questa è un'altra regola non scritta.

giovedì 10 gennaio 2013

Dieta Dukan - riempite il frigo...

di formaggi magri sotto il 5%: Jocca e  formaggio spalmabile Linessa
di salumi magri sotto il 5%: bresaola, dadi di tacchino e fette di tacchino AIA
pesce in scatola al naturale: tonno, salmone e gamberetti
latte scremato
yogurth magro 0,1%
uova sode
tofu e seitan
acqua fredda
cibi consentiti da riscaldare velocemente al microonde

... per riempire lo stomaco intanto che cucinate qualcosa o per fare uno snack

mercoledì 9 gennaio 2013

Dieta Dukan - Bignami

Questa estate avevo visto la pubblicità in un'erboristeria e in libreria il libro, così mi sono incuriosita.
Mi stuzzicava il fatto che non c'erano limiti, nella dieta. E allora mi sono letta il libro.
E a inizio settembre, io e Lucrezio, abbiamo iniziato la dieta.
Obiettivi: 6 kg io e 10 kg Lucrezio.
Fase uno: si mangiano solo proteine non grasse. Dura pochi giorni. L'importante è iniziare con il frigo pieno. Viene tantissima fame ed è obbligatorio mangiare, in questo caso.
Fase due: si mangiano le proteine della fase uno e nella stessa quantità le verdure alternati a giorni di sole proteine. Dura finché non si arriva al peso voluto o finché non ci si stufa.
Fase tre: dura 10 giorni per ogni kg perso dall'inizio della dieta. Si può mangiare un pasto carboidrato e un pasto della festa a settimana (due nella seconda metà della fase), e sono concessi un frutto, una fetta di pane integrale e un po' di formaggio ogni giorno.
Fase quattro: la dieta è finita. Il peso è stato raggiunto. Per mantenerlo si fa un giorno di sole proteine ogni settimana.
Noi ce l'abbiamo fatta e a un mese dalla fine della dieta, nonostante le feste, siamo ancora sullo stesso peso finale.

martedì 8 gennaio 2013

Sul tablet nuovo

Ci faccio un po' di tutto: guardo una puntata di My little pony, leggo la favola di Cappuccetto Rosso, sfoglio Focus Pico, gioco, navigo sul sito di Cartoonito, scarico app, disegno, in viaggio vedo Cenerentola.
E ogni tanto ci controllo la mia mail.

lunedì 7 gennaio 2013

Collezione DVD Monk


Per chi ha visto la serie e si sente un po' Monk: non è snervante?

martedì 1 gennaio 2013

Finalmente!

E doveva arrivare la crisi per convincere la gente a non spedire decine di sms preconfezionati con gli auguri di Natale e Capodanno...